Dolo (Venezia), 24 maggio 2016 Quanto e come inciderà la riorganizzazione delle Ulss venete sul rinnovo dei piani di zona? Quale ruolo per la cooperazione, sullo sfondo del nuovo disegno del sistema sanitario regionale? E ancora, che novità si profilano sul fronte della gestione degli appalti dei servizi?

Domande le cui risposte, sollecitando i diversi attori a progettare e a lavorare per macroaree territoriali nei prossimi anni, saranno fondamentali e determinanti per il loro impatto sulle politiche e sui servizi in ambito sociosanitari.

Su questi temi si confronteranno istituzioni e cooperatori, attraverso un dialogo a più voci, nel convegno “Sanità e servizi sociali: supporto cooperativistico, efficienza e integrazione sul territorio” promosso dalla cooperativa Cssa di Spinea insieme a Legacoop Veneto.

Salzano (Venezia), 10 maggio 2016  Alla vigilia dell’approvazione del progetto di legge regionale sulla riforma della sanità veneta, che vedrà l’introduzione della nuova “Azienda Zero” e la riorganizzazione su base provinciale delle Ulss, la cooperativa sociale Cssa - Cooperativa Sociale Servizi Associati promuove un convegno (il secondo di una serie di tre appuntamenti) dal titolo "La Cooperazione nel Veneto - Proposte di welfare nella Regione Veneto" per fare il punto sulle importanti ricadute che il provvedimento avrà in termini di politiche e servizi nell’ambito sociosanitario. L’appuntamento, promosso insieme a Legacoop Veneto con il patrocinio della Città metropolitana di Venezia, l’Unione dei Comuni del Miranese e l’Unione dei Comuni “Città della Riviera del Brenta”, è fissato per venerdì 13 maggio dalle ore 9 a Salzano, presso villa Romanin Jacur (via Roma, 166): un momento di riflessione, dibattito e confronto, e insieme di formazione e aggiornamento sui temi, con l’intervento dell’assessore regionale ai Servizi sociali Manuela Lanzarin.

 

La cooperazione nel Veneto

Tre opportunità per indagare il futuro del sistema cooperativistico ma soprattutto per approfondire le opportunità di CSSA.

Impegno, buone prassi, qualità della prestazione, in altre parole eccellenza sotto ogni profilo, erogata su un territorio denso, per geografia e popolazione, senza dubbio con criticità non di poco conto sono le questioni presentate e approfondite nei tre giorni di discussione pubblica organizzata da CSSA con la collaborazione di Legacoop Veneto .

E’ il contesto in cui opera CSSA che svolge la sua attività su tutto il territorio regionale e non solo.

Venerdì 22 aprile 2016, Villa Widmann, Mira, ore 08.30 – 13.00
Nuove norme e nuove proposte. Il sistema cooperativistico tra lavoro e managerialità. 

La cooperazione nel Veneto

Impegno, buone prassi, qualità della prestazione, in altre parole eccellenza sotto ogni profilo, erogata su un territorio denso, per  geografia e popolazione , senza dubbio con criticità non di poco conto.

E’ il contesto in cui operano le cooperative aderenti a “Lega Coop. Veneto “ e CSSA  in particolare che svolge la sua attività su tutto il territorio Regionale e non solo.

Ciò che non può mancare al manager è la professionalità, ciò che non può mancare all’imprenditore è, oltre al capitale, almeno la volontà di rischiarlo per una missione. I presidenti di Cooperativa debbono essere contemporaneamente manager ed imprenditori.

Ultimi Articoli

.
TOP